Le donne della Repubblica

E’ la poesia delle donne che abita questi luoghi della mente: prigioniera e provvisoria come un disegno sulla sabbia. Prima che un’onda più forte la cancelli per sempre, essa ama un’ombra e si fa prendere in silenzio.Le donne conoscono il mondo. Lo abitano, lo accudiscono, lo sopportano. Lo amano. E il mondo, intanto, che fa?

Cristina Paglionico  Docente DAC – FIAF